BANDIeCONTRIBUTI

BANDO PER LA VALORIZZAZIONE DEI MARCHI NAZIONALI

La domanda di primo deposito del marchio deve essere antecedente il 01/01/1967

Categorie: Bandi e Contributi

Tags: bando,   marchio,   valorizzazione

E' stato pubblicato il Bando per la concessione di agevolazioni alle imprese per la valorizzazione dei marchi la cui domanda di deposito sia antecedente al 1° gennaio 1967.

Il Bando mira a valorizzare e rilanciare, esaltando la storia e cultura  d’impresa del nostro Paese, i marchi nazionali in corso di validità, registrati presso l’UIBM o presso l’EUIPO con rivendicazione della preesistenza del marchio registrato presso l’UIBM, non estinti per mancato rinnovo o decadenza, la cui domanda di primo deposito presso l’UIBM sia antecedente il 01/01/1967.

 

Sono ammissibili alle agevolazioni previste dal Bando le imprese che, alla data di presentazione della domanda di agevolazione, siano in possesso dei seguenti requisiti:

a)  avere una dimensione di micro, piccola o media impresa, così come definita dalla Raccomandazione 2003/361/CE del 6 maggio 2003 e dal Decreto del Ministro delle Attività Produttive del 18 aprile 2005 e s.m.i.;

b)  avere sede legale e operativa in Italia;

c)   essere regolarmente costituite, iscritte nel Registro delle Imprese e attive;

d)  non essere in stato di liquidazione o scioglimento e non essere sottoposte a procedure concorsuali;

e)  non avere nei propri confronti cause di divieto, di decadenza o di sospensione di cui all’art. 67 della vigente normativa antimafia (D. Lgs. n. 159/2011 e s.m.i.).

La misura agevolativa non si applica alle imprese escluse dagli aiuti de minimis, ai sensi dell’art. 1 del Regolamento (UE) 1407/2013.

Non possono inoltre essere ammesse alle agevolazioni di cui al presente Bando le imprese che abbiano procedimenti amministrativi in corso connessi ad atti di revoca per indebita percezione di risorse pubbliche.

 

Oggetto dell’agevolazione è la realizzazione di un progetto finalizzato alla valorizzazione di un marchio in corso di validità, registrato presso l’UIBM o presso l’EUIPO con rivendicazione della preesistenza del marchio registrato presso l’UIBM, non estinto per mancato rinnovo o decadenza, la cui domanda di primo deposito presso l’UIBM sia antecedente il 01/01/1967.

Il progetto deve riguardare la valorizzazione di un marchio, come sopra individuato, di cui l’impresa richiedente l’agevolazione, alla data di presentazione della domanda, sia titolare o in possesso di un accordo di licenza esclusiva e totale con un soggetto che ne detiene la titolarità.

Il marchio, come sopra definito, può essere oggetto di una sola domanda di agevolazione.

In caso di licenza l’impresa richiedente l’agevolazione deve essere in possesso di un contratto di licenza esclusiva per l’utilizzo del marchio per la totalità dei prodotti e/o servizi e nel territorio per il quale il marchio è registrato. In tal caso la domanda di agevolazione potrà essere presentata esclusivamente dal licenziatario.

Il contratto di licenza dovrà avere, dalla data di presentazione della domanda, una durata residua di almeno 36 mesi.

In caso di licenza non esclusiva la domanda di agevolazione potrà essere presentata unicamente dall’impresa titolare del marchio con le caratteristiche di cui sopra.

La durata massima di realizzazione del progetto è pari a 9 mesi dalla notifica del provvedimento di concessione dell’agevolazione.

Le agevolazioni sono finalizzate all’acquisto di servizi specialistici esterni e di beni strumentali ad uso produttivo correlati alla realizzazione del progetto di valorizzazione del marchio che deve riguardare prodotti/servizi afferenti l’ambito di protezione del marchio stesso con riferimento alle classi di appartenenza dei prodotti/servizi per le quali esso risulta registrato.

 

Le risorse disponibili ammontano complessivamente a Euro 4.500.000,00; le agevolazioni sono concesse nella forma di contributo in conto capitale in misura massima pari all’80% delle spese ammissibili per l’acquisizione di servizi specialistici e del 50% per l’acquisto di macchinari, attrezzature e software.

 

Per accedere all’agevolazione è necessario:

A. Compilare il form on line.

La compilazione del form on line consente l’attribuzione del numero di protocollo, che deve essere riportato nella domanda di agevolazione. Il form on line sarà disponibile sul sito www.marchistorici.it a partire dalle ore 9:00 del 4 aprile 2017 e fino ad esaurimento delle risorse disponibili (procedura a sportello).

B. Inviare la domanda.

Le imprese devono presentare la domanda per l’agevolazione entro 5 giorni dalla data del protocollo assegnato mediante compilazione del form on line, esclusivamente tramite posta elettronica al seguente indirizzo: marchistorici@legalmail.it.

Si assume quale data di presentazione la data di ricezione, a mezzo PEC, della domanda di agevolazione.

Il tuo nome
Il tuo indirizzo e-mail
Oggetto
Inserisci il tuo messaggio ...
x