BANDIeCONTRIBUTI

CONTRIBUTI PER DIAGNOSI ENERGETICHE

Termine presentazione domande prorogato al 3 novembre  2017

Categorie: Bandi e Contributi

Tags: contributi,   bando,   diagnosi energetica

La Regione Emilia Romagna, con D.G.R. n. 344/17, ha approvato il bando recante modalità e criteri per la concessione di contributi per la realizzazione di diagnosi energetiche o l'adozione di sistemi di gestione energia conformi alle norme ISO 50001 da parte delle piccole e medie imprese in attuazione del programma regionale approvato con D.G.R. n. 776/15 e D.G.R. n. 1897/16.  

Possono accedere ai contributi le PMI definite ai sensi del Decreto del Ministero delle Attività Produttive 18 aprile 2005, che sono in possesso, al momento di presentazione della domanda di contributo, di tutti i requisiti previsti. Ogni impresa può presentare fino ad un massimo di 2 domande di contributo. Ogni domanda di contributo deve riguardare un unico sito produttivo localizzato nel territorio della Regione Emilia-Romagna.   

Sono ammissibili a contributo i seguenti interventi da realizzarsi in un unico sito produttivo localizzato sul territorio della Regione Emilia-Romagna: 

a) diagnosi energetiche eseguite in osservanza dei criteri di cui all’Allegato 2 del D.Lgs. 102/2014; 

b) adozione di sistemi di gestione energia conformi alle norme ISO 50001, comprensivi di diagnosi energetiche eseguite in osservanza dei criteri di cui all’Allegato 2 del D.Lgs. 102/2014.   

ENTRAMBI GLI INTERVENTI DEVONO ESSERE REALIZZATI DA ESCO, ESPERTI IN GESTIONE DELL'ENERGIA O AUDITOR ENERGETICI CERTIFICATI. 

Nel caso di richiesta di contributo riguardante l’intervento di cui all’art. 4.1 lett. a) il contributo è erogabile solo a seguito dell’effettiva realizzazione da parte dell’impresa beneficiaria all’interno del sito produttivo oggetto di domanda di contributo di almeno un intervento di efficientamento energetico, ivi inclusi gli interventi di tipo gestionale tra quelli aventi tempo di ritorno economico inferiore o uguale a 4 anni suggeriti dalla diagnosi energetica. Nel caso di richiesta di contributo riguardante l’intervento di cui all’art. 4.1 lett. b) il contributo è erogabile solo a seguito dell’ottenimento della conformità del sistema di gestione dell’energia alle norme ISO 50001.   

La spesa massima ammissibile a contributo è pari a 300,00 euro/giorno-uomo IVA esclusa, fino ad un limite massimo di 10.000,00 euro al netto dell’IVA per la realizzazione della diagnosi energetica, o fino ad un limite massimo di 20.000,00 euro al netto dell’IVA per la realizzazione del sistema di gestione dell’energia certificato ISO 50001. La spesa minima ammissibile a contributo è pari a 1.000,00 euro al netto dell’IVA.  

Il contributo è finalizzato a coprire il 50% delle spese ammissibili per la realizzazione di una diagnosi energetica o per l’adozione di un sistema di gestione dell’energia.

L’ammontare del contributo concedibile per ciascuna domanda è pari al: 

a) 50% delle spese ammissibili, fino ad un contributo massimo di 5.000,00 euro al netto dell’IVA per la realizzazione della diagnosi energetica;

b) 50% delle spese ammissibili, fino ad un contributo massimo di 10.000,00 euro al netto dell’IVA, per l’adozione del Sistema di Gestione Energia conforme alle norme ISO 50001.  

I termini per la presentazione dell domande sono state nuovamente prorogati al 3 novembre 2017.

Le domande di contributo dovranno pervenire alla Regione Emilia-Romagna tramite apposita applicazione  web che consentirà l'inserimento delle richieste di contributo fino ad esaurimento delle risorse disponibili. 

Per ulteriori informazioni contattare Barbara Tondelli - ufficio Bandi e Contributi di Confcooperative Reggio Emilia - 0522546111, email b.tondelli@unioncoop.re.it        

Il tuo nome
Il tuo indirizzo e-mail
Oggetto
Inserisci il tuo messaggio ...
x