RASSEGNAstampa

ESPERTI REGGIANI PER IL MANAGEMENT PASTORALE

Ceccardi, Magnani e Smiraglio (Confcoop) tra i docenti

Categorie: Dalla Confcooperative

Tags:

Esperienze reggiane in primo piano nell'ambito della seconda edizione del corso di alta formazione in “Management pastorale” realizzato dalla Pontificia Università Lateranense a Roma. 

Oltre ad aver affidato la direzione scientifica e formativa della Scuola di Alta Formazione al reggiano Giulio Carpi, fondatore della cooperativa Creativ (ora Creativ-Cise), dall'Università è partita anche una scelta importante riguardante i relatori al corso in "Management Pastorale", che proprio in questi giorni ha visto impegnati Vanni Ceccardi, direttore servizi di Confcooperative/Unioncoop, Andrea Smiraglio, responsabile del servizio di controllo gestione di Unioncoop Servizi, e Roberto Magnani, responsabile del settore della cooperazione sociale di Confcooperative e direttore della Federazione Diocesana Servizi Anziani (FeDiSA).  

I tre esponenti della cooperazione reggiana sono stati impegnati nel modulo formativo "Gestire e reperire risorse economiche" con un intervento a tre voci dal titolo: "Creare un'impresa sociale: opportunità, vincoli, procedure e modelli".  Smiraglio ha approfondito e sviluppato i temi di carattere fiscale e societario, mentre Ceccardi si è concentrato sulla parte giuslavoristica e contrattuale. Da Magnani, invece, le testimonianze su alcune "buone pratiche" e su esperienze d'eccellenza in terra reggiana, ed in particolare proprio sulla Federazione nata dal congiunto impegno della Diocesi e di Confcooperative, alla quale oggi fanno capo una ventina di strutture di assistenza per anziani nate e gestite all'interno di parrocchie della nostra diocesi. 

In aula, a seguire i percorsi disegnati dai tre relatori, più di 20 partecipanti provenienti da tutta Italia (e qualcuno anche straniero) tra sacerdoti, religiosi e laici impegnati in realtà complesse collegate a Diocesi, Parrocchie e Ordini religiosi.

"Per noi - sottolinea Roberto Magnani - si tratta di una doppia soddisfazione: da una parte, infatti, l'invito a relazionare al corso di "Management Pastorale" rappresenta un riconoscimento esplicito molto importante riguardo alle esperienze e alle professionalità che come Confcooperative abbiamo maturato nel campo dell'imprenditoria sociale; dall'altro, e contemporaneamente, siamo onorati di aver potuto contribuire ad un cammino così specifico che la Pontificia Università Lateranense ha ritenuto utile per preparare e accompagnare quanti, insieme all'azione evangelica e pastorale, sono chiamati a sostenere iniziative economiche e a gestire situazioni complesse che richiedono anche altre competenze e professionalità".

"Da questo punto di vista - osserva Magnani - siamo lieti di aver potuto presentare l'esperienza specifica della Federazione Diocesana Servizi Anziani, insieme alle competenze che in tanti anni abbiamo maturato (anche attraverso specifici sportelli dedicati, tra i quali "Knowprofit" e "Coopersport") in materia di consulenza e gestione di opere tra cui scuole, case di risposo, oratori e società sportive con attenzione e rispetto agli ideali e valori che hanno ispirato queste attività, offrendo al contempo  e al contempo la possibilità di individuare strumenti e metodi efficienti secondo una logica "sartoriale" ovvero capace di trovare soluzioni ad hoc per ogni esigenza ed esperienza".

Tag:

Il tuo nome
Il tuo indirizzo e-mail
Oggetto
Inserisci il tuo messaggio ...
x