RASSEGNAstampa

AUTOTRASPORTO: CONTRIBUTI PER NUOVI INVESTIMENTI

Domande dal 20 ottobre 2016 al 15 aprile 2017

Categorie: Bandi e Contributi

Tags: autotrasporto,   contributi

Approvate, dal Ministero dei trasporti, le modalità di erogazione delle risorse per investimenti a favore delle imprese di autotrasporto, per l'annualità 2016. 

Le risorse sono destinate ad incentivi, a beneficio delle imprese di autotrasporto di merci per conto di terzi attive sul territorio italiano, regolarmente  iscritte al registro elettronico nazionale e all'Albo degli  autotrasportatori di  cose  per  conto  di  terzi,  per  il  rinnovo  e   l'adeguamento tecnologico  del  parco  veicolare,  per   l'acquisizione   di   beni strumentali  per  il  trasporto  intermodale,  nonché  per  favorire iniziative di collaborazione e di aggregazione  fra  le  imprese  del settore. 

Ad ogni tipologia dei seguenti investimenti sono destinati gli importi di seguito specificati, corrispondenti ad una quota parte delle risorse globalmente disponibili, pari a € 25.000.000: 

  1. 7 milioni di euro per acquisizione, anche mediante locazione finanziaria, di autoveicoli, nuovi di fabbrica, adibiti al trasporto di merci di massa complessiva a pieno carico pari o superiore a 3,5 tonnellate a trazione alternativa a metano CNG, gas   naturale liquefatto LNG e elettrica (Full Electric); 
  2. 6,5 milioni di euro per radiazione per rottamazione o per esportazione al di fuori del territorio dell'Unione europea, di veicoli pesanti di massa complessiva a pieno carico pari o superiore a 11,5 tonnellate, con contestuale acquisizione di veicoli nuovi  di fabbrica conformi alla normativa euro VI di massa complessiva a pieno carico pari o superiore a 11,5 tonnellate;
  3. 9 milioni di euro per acquisizione anche mediante locazione finanziaria, di rimorchi e semirimorchi, nuovi di fabbrica, per il trasporto combinato ferroviario rispondenti alla normativa UIC  596-5 e per il  trasporto  combinato  marittimo  dotati  di  ganci   nave rispondenti alla normativa  IMO,  dotati  di  dispositivi  innovativi volti a conseguire maggiori standard di  sicurezza  e  di  efficienza energetica;
  4. 2,5 milioni di euro per l'acquisizione, anche mediante locazione finanziaria, di casse mobili  e  rimorchi  o  semirimorchi portacasse,  così  da  facilitare  l'utilizzazione   di   differenti modalità di trasporto in combinazione fra loro, senza alcuna rottura di carico. 

Sono finanziabili le acquisizioni, anche mediante locazione finanziaria, di:

  • automezzi industriali pesanti nuovi di fabbrica a  trazione alternativa a metano CNG e elettrica di  massa  complessiva  a  pieno  carico pari o superiore a 3,5 tonnellate e fino a  7  tonnellate.  Il contributo è determinato in € 3.500 per ogni veicolo CNG  e  in  € 10.000  per  ogni  veicolo  elettrico,   considerando   la   notevole differenza di costo con i veicoli ad alimentazione diesel;  
  • automezzi industriali pesanti nuovi di fabbrica  a  trazione alternativa a metano CNG e  gas  naturale  liquefatto  LNG  di  massa complessiva a pieno carico  pari  o  superiore  a  7  tonnellate.  Il contributo è determinato in € 8.000 per ogni veicolo a trazione alternativa a metano CNG ed in € 20.000 per ogni veicolo a trazione alternativa a gas naturale liquefatto LNG, considerando la notevole differenza di costo con i veicoli ad alimentazione diesel. 

I contributi sono  erogabili  fino  a concorrenza delle risorse  disponibili  per  ogni  raggruppamento  di tipologie  di  investimenti. Gli investimenti sono finanziabili esclusivamente  se  avviati  in  data   posteriore   alla   data   di pubblicazione del presente decreto  nella  Gazzetta  Ufficiale  della Repubblica italiana ed ultimati entro il 15 aprile 2017. 

Le domande per accedere ai contributi devono essere presentate a partire dal 20 ottobre 2016 ed entro il  termine  perentorio  del  15 aprile 2017 esclusivamente in via telematica, sottoscritte con  firma digitale dal rappresentante  legale  dell'impresa,  del  consorzio  o della cooperativa richiedente, seguendo le specifiche  modalità  che saranno pubblicate, a partire  dal  10  ottobre  2016  sul  sito  del Ministero  delle  infrastrutture  e  dei  trasporti   nella   sezione «autotrasporto» - «contributi ed incentivi». 

Per ulteriori informazioni è possibile contattare Barbara Tondelli al numero 0522546111, email b.tondelli@unioncoop.re.it

Il tuo nome
Il tuo indirizzo e-mail
Oggetto
Inserisci il tuo messaggio ...
x