RASSEGNAstampa

IDONEITÀ FINANZIARIA PER L’ISCRIZIONE ALL’ALBO AUTOTRASPORTO

IDONEITÀ FINANZIARIA PER L’ISCRIZIONE ALL’ALBO AUTOTRASPORTO

Circolare del ministero aggiorna il requisito

Categorie: Lavoro e Servizi

Tags: autotrasporto,   albo,   finanziario

Il Ministero dei Trasporti con la circolare n. 11 del 3 agosto 2017 della Direzione Generale per il Trasporto Stradale ha aggiornato il requisito dell’idoneità finanziaria a seguito delle modifiche intervenute al Testo Unico Bancario che hanno incluso nel nuovo articolo 106 (c.d. «nuove finanziarie 106») gli intermediari finanziari, i confidi e i servicer delle operazioni di cartolarizzazione.

La circolare puntualizza che «sono da ritenersi valide, per la dimostrazione della sussistenza del requisito d’idoneità finanziaria da parte delle imprese di autotrasporto su strada solo le attestazioni relative a garanzie emesse da banche e dalle compagnie di assicurazione, nonché dagli intermediari finanziari, inclusi i confidi, purché iscritti all’Albo di cui al modificato art. 106 del TUB secondo le condizioni oggettive e soggettive previste dalla normativa in questione».

Non possono invece ritenersi valide le garanzie emesse dalle «vecchie finanziarie 106» o da «confidi minori». Sono ugualmente non valide le polizze assicurative o le attestazioni di polizze assicurative rilasciate da Compagnie estere non in regola con la disciplina europea e nazionale in materia di assicurativa; la fidejussioni richieste alle imprese di trasporto rifiuti pericolosi; le polizze RC Auto.

 

In allegato la circolare ed il nuovo modello di "Attestazione di vigenza di contratto di fidejussione"

Il tuo nome
Il tuo indirizzo e-mail
Oggetto
Inserisci il tuo messaggio ...
x