leNOTIZIE

VOUCHER BABY-SITTING E SERVIZI PER L’INFANZIA

Estensione anche alle lavoratrici autonome o imprenditrici

Categorie: Lavoro e Servizi

Tags: baby-sitter

E' stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 27 ottobre 2016 il Decreto  del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali che estende l'erogazione del voucher per l'acquisto dei servizi di baby-sitting o per far fronte agli oneri dei servizi per l'infanzia alle madri lavoratrici autonome o imprenditrici. Il beneficio consiste in un contributo, pari ad un importo massimo di 600 euro mensili, per un periodo complessivo non superiore a tre mesi, in base alla richiesta della lavoratrice. Il contributo per il servizio di baby-sitting viene erogato attraverso voucher, mentre avviene per pagamento diretto alla struttura prescelta, fino a concorrenza del predetto importo massimo, nel caso di fruizione della rete pubblica dei servizi per l'infanzia o dei servizi privati accreditati,  dietro esibizione da parte della struttura della richiesta di pagamento corredata della documentazione attestante l'effettiva fruizione del servizio.  

Per accedere al beneficio la madre lavoratrice deve presentare domanda tramite i canali telematici entro il 31 dicembre 2016, indicando a quale delle due opzioni intende accedere e per quante mensilità intende usufruirne in alternativa al congedo parentale, con conseguente riduzione dello stesso.

Il tuo nome
Il tuo indirizzo e-mail
Oggetto
Inserisci il tuo messaggio ...
x