leNOTIZIE

PUBBLICATO IL BANDO DI FILIERA DEL PIANO DI SVILUPPO RURALE

PUBBLICATO IL BANDO DI FILIERA DEL PIANO DI SVILUPPO RURALE

I principali requisiti per partecipare al bando

Categorie: Agroalimentare

Tags: bando,   PSR,   filiera

La Giunta della Regione Emilia Romagna nella seduta del 27 febbraio u.s. ha approvato il bando previsto dal Piano di Sviluppo Rurale (PSR) per i progetti di filiera. 

Stipulando un accordo economico tra i soggetti beneficiari diretti ed indiretti sarà pertanto possibile presentare domanda cumulativa di accesso ai finanziamenti per le aziende partecipanti all’accordo stesso. 

Si elencano di seguito schematicamente i principali requisiti per partecipare al bando.

Le misure attivate sono:

  • 4.1.01 (investimenti nelle aziende agricole) investimento minimo di 20.000 (10.000 nelle aree svantaggiate) contributo del 35% (45% nelle aree svantaggiate) – risorse pubbliche per € 72.400.000  
  • 4.2.01 (investimenti nelle imprese di trasformazione), investimento minimo di € 100.000, massimo 2.800.000 contributo del 35% – risorse pubbliche per € 52.400.000  
  • 1.1.01 (formazione), 
  • 16.2.01 (cooperazione per lo sviluppo di nuovi prodotti o processi) investimento minimo di 50.000, massimo 300.000 contributo del 70% - risorse pubbliche per € 10.000.000.

L'investimento minimo per ogni progetto di filiera è di 500.000 €; l'investimento massimo è di 10.000.000 €.

Il numero minimo di aziende agricole “beneficiarie dirette” partecipanti è di 5 per il settore lattiero caseario, 8 per il settore vitivinicolo.  

E' prevista la possibilità di spostare le domande non finanziate sulla Misura 4.1.01 “approccio individuale”.

La scadenza per la  presentazione delle domande individuali è stata fissata per il 14 luglio 2017.   S

Sono previsti 15 tipologie di criteri di priorità che serviranno per attribuire il punteggio e redigere la graduatoria settoriale regionale che sarà finanziata fino ad esaurimento risorse. 

Al fine di poter impostare e consigliare per tempo le modalità di presentazione della/e domanda/e più confacenti allo spirito del bando ed illustrare maggiormente nel dettaglio la struttura del bando e le opportunità contenute nello stesso, il settore agricolo di Confcooperative  è disponibile a partecipare ad incontri presso le  cooperative, (Alberto Lasagni 0522/546276 – Fabrizio Ricchi 0522/546244).

Il tuo nome
Il tuo indirizzo e-mail
Oggetto
Inserisci il tuo messaggio ...
x