leNOTIZIE

ACCORDO ECONOMICO COLLETTIVO COMMERCIO

ACCORDO ECONOMICO COLLETTIVO COMMERCIO

Intesa modificativa del rinnovo 2009

Categorie: Lavoro e Servizi

Tags: commercio,   accordo

Confcooperative è firmataria dell’AEC applicato agli agenti di commercio operanti nelle imprese cooperative dei settori del terziario, commercio e dei servizi.

A seguito della richiesta alle case mandanti da parte dei sindacati di categoria di apportare alcune modifiche al testo vigente (rinnovato nel 2009) alla luce delle modifiche legislative intervenute in materia previdenziale,  è stato sottoscritto un nuovo accordo in vigore dal 1 aprile 2017 che interviene su 3 specifici ambiti:

- Art. 1: riconoscimento dell’indennità suppletiva di clientela di cui all’art. 13 par. II del vigente AEC, ferme restando le condizioni previste, anche in caso di dimissioni dell’agente dovute a pensione anticipata e/o APE. In sostanza, a seguito delle modifiche introdotte in materia pensionistica, si è convenuto sull’opportunità di effettuare un adeguamento normativo parificando il regime della pensione anticipata (basata solamente sugli anni di anzianità contributiva) e della istituenda APE (anticipo pensionistico) con quello della pensione di vecchiaia già menzionata dal vigente AEC.

- Art. 2: costituzione entro il prossimo mese di giugno di una Commissione Paritetica che lavorerà fino al 31 ottobre 2018 su alcuni temi richiamati dall’AEC vigente, primo fra tutti quello della formazione e dell’aggiornamento professionale degli agenti.

- Art. 3: avvio delle procedure di rinnovo solo alla fine dei lavori della Commissione di cui sopra e, quindi, non prima del 31 ottobre 2018, con un ulteriore prolungamento dell’applicazione del vigente AEC.

 

In allegato l'accordo

Documenti da scaricare

Il tuo nome
Il tuo indirizzo e-mail
Oggetto
Inserisci il tuo messaggio ...
x