leNOTIZIE

SISMA BONUS

SISMA BONUS

Per l'Agenzia delle Entrate vale anche per gli immobili in affitto

Categorie: Lavoro e Servizi

Tags: bonus,   sisma

Con la risoluzione n. 22/E del 12 marzo 2018 l'Agenzia delle Entrate ha fornito un chiarimento rispetto alla possibilità di utilizzo del beneficio Sisma Bonus su immobili posseduti da società non utilizzati direttamente ma destinati alla locazione.

Il dubbio posto nell'interpello, cui ha dato risposta l'Agenzia, nasceva dai contenuti della circolare 29/E/2013,  pubblicata prima della Legge di Bilancio 2017, che limitava lo sconto fiscale alle abitazioni principali e alle attività produttive.

Considerato che la norma sul Sisma Bonus non pone alcun ulteriore vincolo di natura soggettiva od oggettiva al riconoscimento del beneficio, per l'Agenzia si deve ritenere che l'ambito applicativo dell’agevolazione sia da intendersi in senso ampio, atteso che la norma intende favorire la messa in sicurezza degli edifici per garantire l’integrità delle persone prima ancora che del patrimonio.

Quindi il Sisma Bonus può essere riconosciuto anche per gli interventi riguardanti immobili di società, non utilizzati direttamente ma destinati all’affitto e adibiti ad attività agricole, professionali, produttive di beni e servizi, commerciali o non commerciali.

Nella Risoluzione 22/E l’Agenzia ricorda inoltre che l’agevolazione, con le ultime modifiche, ha esteso i benefici anche agli immobili in zona sismica 3, ha ridotto alla metà il periodo di fruizione della detrazione e incluso anche gli immobili residenziali diversi dall’abitazione principale.

 

In allegato la risoluzione 22/E/2018

Documenti da scaricare

Il tuo nome
Il tuo indirizzo e-mail
Oggetto
Inserisci il tuo messaggio ...
x