leNOTIZIE

ECOBONUS 2018

ECOBONUS 2018

Agenzia entrate aggiorna la guida sulle agevolazioni fiscali per il risparmio energetico

Categorie: Lavoro e Servizi

Tags: ecobonus

L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato sul suo sito internet la nuova Guida «Le agevolazioni fiscali per il risparmio energetico», aggiornata con quanto previsto dalla legge di Bilancio 2018 (legge n. 205/2017).

Sono confermate le seguenti misure:

- proroga per tutto il 2018 della detrazione IRPEF/IRES per l’efficientamento energetico degli edifici nella misura del 65% per le spese sostenute sino al 31 dicembre 2018, nei limiti di detrazione massima prevista per ciascun tipo di intervento agevolato;

- applicabilità del beneficio fino al 31 dicembre 2021, nella misura del 65%, anche nella “formula potenziata” del 70/75%, per gli interventi di riqualificazione energetica realizzati su parti comuni condominiali. Per questi ultimi è previsto un limite massimo di spesa agevolabile, pari a 40.000 euro, su cui calcolare la detrazione. Tale ammontare va moltiplicato per il numero delle unità immobiliari che compongono l’edificio;

- riduzione al 50% della percentuale di detrazione per i seguenti interventi:

- acquisto e posa in opera di finestre comprensive di infissi,

- acquisto e posa in opera di schermature solari,

- sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con impianti dotati di caldaie a condensazione con efficienza almeno pari alla classe A di prodotto, prevista dal regolamento delegato (UE) n.811/2013 della Commissione, del 18 febbraio 2013; 

- acquisto e posa in opera di impianti di climatizzazione invernale con impianti dotati di generatori di calore alimentati da biomasse combustibili fino a un limite massimo di detrazione di 30.000 euro.

Inoltre, per le spese sostenute dal 1° gennaio 2018 al 31 dicembre 2018, l’Agenzia delle Entrate conferma il riconoscimento della detrazione, nella misura del 65%, per i seguenti interventi:

- sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con impianti dotati di apparecchi ibridi, costituiti da pompa di calore integrata con caldaia a condensazione, assemblati in fabbrica ed espressamente concepiti dal fabbricante per funzionare in abbinamento tra loro;

- acquisto e posa in opera di generatori d’aria calda a condensazione;

- acquisto e posa in opera di micro-cogeneratori in sostituzione di impianti esistenti fino a un limite massimo di detrazione di 100.000 euro.

L’Agenzia delle Entrate riconosce poi l’estensione della possibilità di “cessione del credito” a tutti i contribuenti per le tipologie agevolate di interventi di riqualificazione energetica, sia quindi per le parti comuni condominiali che per gli interventi sulle singole unità immobiliari.

Gli “incapienti” possono cedere il credito alle banche ed intermediari finanziari.

Inoltre, viene precisato che i soggetti abilitati ad acquistare il credito sono i fornitori dei beni e servizi necessari alla realizzazione degli interventi agevolabili, oppure “altri soggetti privati”, intendendosi per tali i soggetti (persone fisiche, esercenti lavoro autonomo o d’impresa, cooperative, società ed enti), che, seppur diversi dai fornitori che realizzano gli interventi, siano comunque collegati al rapporto che ha dato origine alla detrazione.

La cessione del credito deve intendersi limitata ad una sola eventuale cessione successiva a quella originaria. Inoltre anche la seconda cessione deve avvenire nei confronti di un “soggetto collegato” al rapporto che ha dato origine alle detrazioni.

Si conferma altresì la cumulabilità tra “Sismabonus” ed “Ecobonus” per interventi su parti comuni di edifici condominiali, ricadenti nelle zone sismiche 1, 2 e 3, volti congiuntamente alla riduzione del rischio sismico e alla riqualificazione energetica, in misura pari all’80% qualora gli interventi determinino il passaggio ad 1 classe di rischio sismico inferiore, ovvero all’85% se gli interventi determinino il passaggio a 2 classi di rischio sismico inferiori.

Documenti da scaricare

Il tuo nome
Il tuo indirizzo e-mail
Oggetto
Inserisci il tuo messaggio ...
x