leNOTIZIE

GIOVANI COOPERATORI: USCIAMO DAI NOSTRI CONFINI PER FARCI CONOSCERE

GIOVANI COOPERATORI: USCIAMO DAI NOSTRI CONFINI PER FARCI CONOSCERE

Anna Colombini, portavoce del Gruppo Giovani di Reggio e Ilena Donelli della coop sociale Cò D’Enza, hanno rappresentato Confcooperative Reggio alla manifestazione

Categorie: Dalla Confcooperative

Tags: giovani cooperatori

Incontrare altri giovani, uscendo dai confini del movimento cooperativo e delle stesse imprese, affinché il nostro messaggio di collaborazione, inclusione e solidarietà – se divulgato bene – possa diffondersi il più possibile tra i ragazzi che costituiranno la classe dirigente del futuro.

E' con questo invito rivolto a tutti i territori che si è concluso l'evento “C4USE – Cooperazione Collaborazione Contaminazione Comunicazione” tenutosi a Roma tra la sede della Luiss e il Palazzo della Cooperazione e organizzato dal coordinamento nazionale di Confcooperative Giovani Imprenditori. Si è trattato di una due giorni scandita dal racconto di best practice con il coinvolgimento di importanti ospiti (come lo speaker e giornalista di Radio24 Matteo Caccia), la partecipazione dei vertici dell'Organizzazione (il presidente Maurizio Gardini, il direttore generale Fabiola Di Loreto e il segretario Marco Venturelli) e la discussione sulle prospettive future del movimento cooperativo avvenuta nel corso dell'assemblea finale con i delegati arrivati da tutta Italia.

Nutrito il gruppo di giovani cooperatori emiliano-romagnoli sceso nella capitale, composto da una ventina di under 40 (perlopiù donne) che hanno partecipato attivamente alla manifestazione condividendo le esperienze positive avviate in regione.

Confcooperative Reggio Emilia è stata ben rappresentata da Ilena Donelli, della cooperativa sociale Cò D’Enza, che ha presentato alcuni progetti innovativi della cooperativa tra cui il progetto di inserimento lavorativo di persone con disabilità “T-porto”.

Tra le best practices dei Gruppi Giovani territoriali,  Anna Colombini, portavoce del Gruppo Giovani di Confcooperative Reggio Emilia, ha raccontato la ricca esperienza del gruppo  ricordando le numerose iniziative di successo che il gruppo ha organizzato e realizzato nel corso del suo primo anno di attività.

“Torniamo a casa orgogliosi di fare parte di un'Organizzazione che mette al centro i bisogni delle persone e delle comunità – commenta Daniele Steccanella, portavoce di Confcooperative Giovani Imprenditori Emilia Romagna – e dopo aver conosciuto bellissime esperienze e aver portato anche il nostro contributo. Insieme ai colleghi giovani cooperatori di tutta Italia abbiamo condiviso la necessità di dover fare di più per farci conoscere fuori dal movimento cooperativo, coinvolgendo sempre più ragazzi e intercettandoli là dove li possiamo incontrare”.

“Questa manifestazione nazionale – conclude Steccanella – è stata anche l'occasione per invitare tutti alla nostra assemblea regionale che si terrà venerdì 29 novembre a Modena”.

 

Il tuo nome
Il tuo indirizzo e-mail
Oggetto
Inserisci il tuo messaggio ...
x