leNOTIZIE

RIMBORSI PEDAGGI AUTOSTRADALI AUTOTRASPORTO

Introdotte nuove percentuali e nuove modalità di calcolo

Categorie: Lavoro e Servizi

Tags: pedaggi,   autostrada

Il 24 maggio scorso, il Comitato Centrale per l’Albo dell'Autotrasporto ha approvato la delibera 2/2016, che stabilisce le risorse per il pagamento degli sconti sui pedaggi autostradali del 2014, stanzia i fondi per l'acconto 2015 e stabilisce nuovi criteri di calcolo per il beneficio 2016.

Per quanto riguarda i rimborsi 2014, la cui erogazione dovrebbe iniziare a breve e terminare entro l'estate, sono state ridotte di oltre la metà le percentuali di sconto previste essendo insufficienti a soddisfare le richieste, i fondi stanziati per il 2014 pari a 132.741.173,80 euro. Si riporta quindi la tabella con le nuove percentuali

 

Livello di fatturato in pedaggi autostradali

Percentuale di rimborso ipotizzata

Percentuale di rimborso effettiva

da 200mila a 400mila euro:

4,33%

1,8434%

da 400.001 a 1.200.000 euro:

6,5%

2,7672%

da 1.200.001 a 2.500.000 euro:

8,67%

3,6911%

da 2.500.001 a 5.000.000 euro:

10,83%

4,6106%

oltre 5.000.000 euro:

13%

5,5345%

 

Per quanto riguarda i rimborsi 2015 l'Albo ha stabilito una nuova procedura per presentare le domande, divisa in due fasi: una prenotazione iniziale (che andrà presentata tra il 15 e il 30 giugno 2016) e poi la domanda vera e propria, che dovrà avvenire per via telematica dal 10 al 31 luglio 2016.

La disponibilità per gli acconti sugli sconti dei pedaggi relativi ai trasporti svolti nel 2015 ammonta a 59.692.023,10 euro.

Per quanto poi riguarda i rimborsi 2016 le risorse finora previste ammontano a  55.213.359 euro ma lo stanziamento disponibile per la riduzione dei pedaggi è di 49.692.023,10 euro, perché cinque milioni sarebbero destinati alla sicurezza e ai controlli su strada.

Modificata anche la modalità  per calcolare la percentuale dei pedaggi che oltre al fatturato dovrà tenere conto della categoria ambientale del camion e le percentuali di rimborso saranno diverse per le diverse classi di inquinamento dei motori.

Da quest'anno poi potranno ottenere il rimborso solamente i veicoli con motore da Euro 3 in su (come già avviene anche per il rimborso delle accise sul gasolio). 

Si riporta una tabella con le percentuali teoriche di rimborso fissate dall'Albo (che potrebbero cambiare sulla base del rapporto effettivo tra volume delle domande ed entità definitiva dello stanziamento)

 

Livello di fatturato in pedaggi autostradali

EURO 3

EURO 4

EURO 5

O SUPERIORI

da 200mila a 400mila euro

2%

3%

4%

da 400.001 a 1.200.000 euro

4%

5%

6%

da 1.200.001 a 2.500.000 euro

6%

7%

8%

da 2.500.001 a 5.000.000 euro

7%

9%

10%

oltre 5.000.000 euro

9%

11%

13%

Queste percentuali potranno aumentare del 10% per le imprese che hanno prodotto almeno il 10% del fatturato in pedaggi durante le ore notturne, ossia con ingresso in autostrada tra le 22:00 e le 2:00 e uscita prima delle 6:00, mantenendo però la percentuale massima totale permessa entro il 13%.

 

Il tuo nome
Il tuo indirizzo e-mail
Oggetto
Inserisci il tuo messaggio ...
x