newsTECNICHE

IL CREDITO D’IMPOSTA PER RICERCA E SVILUPPO NON PUÒ ESSERE CEDUTO

Agenzia delle Entrate, Risposta all’istanza di interpello n. 72 del 08/03/2019

Categorie: Contabilità e Fisco

Tags: credito d’imposta,   sviluppo,   ricerca

L’Agenzia delle Entrate, con la risposta all’istanza di interpello n. 72 del 08/03/2019, ha chiarito che il credito d’imposta per ricerca e sviluppo, non trasferito in occasione della cessione del ramo d’azienda che lo ha generato, non può essere venduto a terzi né può essere richiesto a rimborso. Il credito d’imposta è infatti utilizzabile esclusivamente in compensazione di chi ha sostenuto la spesa ed ha effettuato l’investimento.

L’Agenzia delle Entrate aveva già più volte sostenuto, in precedenti documenti di prassi, la non trasferibilità a terzi dei crediti d’imposta simili a quello in oggetto a causa della loro natura soggettiva. Il trasferimento può avvenire soltanto nei casi specificamente previsti da norme giuridiche, come nell’ambito della cessione del ramo d’azienda che lo ha generato, facoltà di cui non si è avvalso l’istante.

Il tuo nome
Il tuo indirizzo e-mail
Oggetto
Inserisci il tuo messaggio ...
x