newsTECNICHE

RISARCIMENTO PER SANZIONI DISCIPLINARI E VISITE FISCALI PRETESTUOSE E VESSATORIE

Corte di Cassazione ordinanza n. 11739 del 3 maggio 2019

Categorie: Lavoro e Previdenza

Tags: fiscale,   visite

La Corte di Cassazione, con l’Ordinanza n. 11739 pubblicata il 3 maggio 2019, ha riconosciuto il risarcimento dei danni al lavoratore vessato da sanzioni disciplinari e visite fiscali pretestuose da parte del datore di lavoro.

I giudici hanno confermato che le condotte poste in essere nei confronti del lavoratore al solo fine di denigrarlo e mortificarlo costituiscono attività di mobbing. Nel caso specifico, le sanzioni disciplinari poi dichiarate illegittime, i controlli improvvisi sull’operato e l’invio di visite fiscali pur essendo a conoscenza della reale malattia del lavoratore, rappresentano nella loro unitarietà l’esecuzione di un disegno persecutorio.

Il tuo nome
Il tuo indirizzo e-mail
Oggetto
Inserisci il tuo messaggio ...
x