newsTECNICHE

DEPOSITO TELEMATICO DEI CONTRATTI COLLETTIVI DI SECONDO LIVELLO

Dal 15 settembre, dovranno essere depositati unicamente con procedura telematica

Categorie: Lavoro e Previdenza

Tags: contrattazione collettiva

Con la nota prot. n. 0002761 del 29 luglio 2019, il Ministero del Lavoro comunica che dal 15 SETTEMBRE 2019 tutti i contratti di secondo livello, sia aziendali che territoriali, dovranno essere depositati unicamente attraverso la procedura telematica (già disponibile su Cliclavoro e opportunamente aggiornata). 

Da tale data non saranno più utilizzabili gli indirizzi PEC delle sedi territoriali dell’Ispettorato Nazionale del Lavoro. 

In sostanza, il Ministero del Lavoro ha deciso per tali contratti di uniformare modalità e strumenti di deposito visto che, in funzione delle diverse finalità, venivano utilizzati sia l’applicativo telematico sia l’invio degli stessi attraverso una PEC agli ITL. 

In questo modo, in un’ottica di ulteriore semplificazione – come scrive il Ministero – il deposito dei contratti di II° livello sarà uno solo, e unica la modalità per selezionare lo scopo stesso del deposito. 

Quindi, non sarà più necessario selezionare preventivamente la finalità per cui s’intende effettuare il deposito online (es. detassazione, decontribuzione per le misure di conciliazione tra i tempi di vita lavoro, credito d’imposta per la formazione 4.0). 

Tale funzionalità sarà praticabile di volta in volta, selezionando all’occorrenza i dati aggiuntivi richiesti. 

In ALLEGATO la Nota Ministero Lavoro 29 luglio 2019

Documenti da scaricare

Il tuo nome
Il tuo indirizzo e-mail
Oggetto
Inserisci il tuo messaggio ...
x