tiSEGNALIAMO

PROGETTO AGENZIA ICE – AMAZON PER PROMUOVERE IL MADE IN ITALY

Programma operativo in Italia, Regno Unito, Francia, Germania, Spagna e Stati Uniti

Categorie: Ti segnaliamo

Tags: amazon

L’Agenzia ICE, in collaborazione con Amazon, ha messo a punto un programma di promozione del Made in Italy (come da sintesi in allegato) rivolto ad un numero selezionato di 600 nuove aziende di cui 350 nella condizione di “zero export” (<25mila euro di fatturato sui mercati internazionali).

L’obiettivo è quello di ampliare il numero delle imprese, in particolare piccole e medie, che possono entrare ad operare nel mercato globale attraverso i principali canali distributivi online.

Le aziende interessate possono inviare la loro manifestazione di interesse al link: https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSdxoC22v51CBCrvFmAMz8YBgc1enFedJzjdLCloX6Gi3FZWrg/viewform

entro e non oltre il 15 luglio 2019.

L’Agenzia ICE, nello specifico, si farà carico di finanziare una campagna di advertising digitale volta a dare maggiore visibilità a tutti i nuovi store digitali presenti sulla “Vetrina Made in Italy” di Amazon.it, Amazon.co.uk, Amazon.de, Amazon.fr, Amazon.es e Amazon.com tramite banner (shoveler) e pagine specifiche volte a convogliare il traffico verso i prodotti inseriti nella nuova sezione caricata.

La partecipazione non comporta costi aggiuntivi per le imprese rispetto alle tariffe applicabili ai servizi di vendita su Amazon, ad eccezione dei costi per traduzioni delle pagine web nonché di eventuali altre forme di personalizzazione del proprio e-store sul market place.

Essendo un progetto pensato per incentivare l’internazionalizzazione delle imprese italiane, ciascuna azienda interessata dovrà preventivamente verificare le regolamentazioni per l’accesso dei propri prodotti nei mercati target del progetto e, quindi, rispettare le normative di vendita vigenti, la cui inosservanza non consentirà l’ammissione della stessa all’iniziativa.

Ad esempio, le aziende interessate alla vetrina su Amazon.com debbono già essere in possesso delle registrazioni FDA (Food and Drug Administration) nel caso operino nel settore dell’agroalimentare e vini o quelle CITIES nel caso di gioielli e le altre previste per prodotti cosmetici e abbigliamento.

 

Gli uffici di Confcooperative Reggio Emilia ed in particolare il dott. Antonello Ciambriello (ciambriello.a@confcooperative.it) Responsabile dell’Ufficio per le Politiche di Internazionalizzazione e Mercati di Confcooperative nazionale sono a disposizione per ulteriori informazioni.

Tag: amazon

Documenti da scaricare

Il tuo nome
Il tuo indirizzo e-mail
Oggetto
Inserisci il tuo messaggio ...
x