tiSEGNALIAMO

REGOLAMENTO CODICE APPALTI

Dal 15 luglio aperta la consultazione pubblica sul sito del Mit

Categorie: Ti segnaliamo

Tags:

Dal 15 luglio e fino al 2 settembre 2019 sarà attiva, sul sito istituzionale del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, all’indirizzo http://regolamentounico.mit.gov.it/ la consultazione pubblica sulla stesura del Regolamento di attuazione del Codice dei contratti pubblici.

Il decreto Sblocca Cantieri ha infatti previsto l’adozione di un Regolamento recante disposizioni di esecuzione, attuazione e integrazione del codice in materia di:

a) nomina, ruolo e compiti del responsabile del procedimento;

b) progettazione di lavori, servizi e forniture, e verifica del progetto;

c) sistema di qualificazione e requisiti degli esecutori di lavori e dei contraenti generali;

d) procedure di affidamento e realizzazione dei contratti di lavori, servizi e forniture di importo inferiore alle soglie comunitarie;

e) direzione dei lavori e dell'esecuzione;

f) esecuzione dei contratti di lavori, servizi e forniture, contabilità, sospensioni e penali;

g) collaudo e verifica di conformità;

h) affidamento dei servizi attinenti all'architettura e all'ingegneria e relativi requisiti degli operatori economici;

i) lavori riguardanti i beni culturali.

quali ambiti dove sono state riscontrate criticità e problematiche di tipo tecnico.

Nella fase tecnica di stesura del Regolamento, il Ministero delle infrastrutture e dei trasporti ha quindi ritenuto utile garantire la massima partecipazione di tutti gli stakeholder interessati, ognuno con le sue specificità (istituzioni, associazioni di categoria e operatori del settore), avviando una consultazione pubblica on line sui temi di maggiore interesse.

I risultati della consultazione saranno oggetto di valutazione da parte del Gruppo di lavoro, coordinato dall’Ufficio legislativo del Ministero, nella stesura del Regolamento stesso.

Ogni stakeholder, nell’arco di tempo in cui la consultazione sarà aperta, potrà:

a) inserire un solo contributo per ciascun tema in consultazione;

b) accedere in via esclusiva ai contributi inseriti, con la possibilità di visualizzarli, modificarli o eliminarli.

Gli interventi non saranno visibili a tutti i partecipanti registrati ma solamente ai rispettivi autori.

Tag:

Il tuo nome
Il tuo indirizzo e-mail
Oggetto
Inserisci il tuo messaggio ...
x